Rodasteel Corporation
Roadjob 2018: fare sistema per vincere le sfide dell'Industria 4.0


Un sentito ringraziamento a tutte le persone e realtà che lo scorso 12 ottobre hanno partecipato a Roadjob e a chi ha seguito la diretta sui social: in più di 300 hanno risposto all'invito e animato l'Aula Magna del Politecnico di Milano polo di Lecco. Un grazie in particolare allo staff dell'organizzazione, alle altre aziende che hanno sostenuto l'iniziativa, ai relatori Osvaldo Danzi, Sergio Campo dall'Orto, Giuseppe Cattaneo e Carlo Pelanda, al moderatore Claudio Antonelli, al prorettore Manuela Grecchi che ha ospitato l’iniziativa e a Gianni Bocchieri, Direttore Generale dell’Assessorato al Lavoro della Regione, per il suo intervento introduttivo. Roadjob è un progetto culturale in cui Rodacciai crede e sostiene dal principio, per lo sviluppo e il benessere del territorio, delle nuove generazioni e dei nostri dipendenti. Con piacere si riporta di seguito la nota rilasciata alla stampa:

Lecco, 12 ottobre 2018 – Si è svolto nell’Aula Magna del Politecnico di Milano - Polo territoriale di Lecco, Roadjob 2018, l'evento che ha voluto mettere al centro le nuove generazioni che si affacciano al mercato del lavoro e le imprese, chiamate a prendere parte alla rivoluzione rappresentata da Industria 4.0.

Roadjob 2018 è stato pensato da tutto il team guidato Mauro Califano, direttore HR di Rodacciai Spa (primario gruppo lecchese attivo nel settore acciaio) e realizzato grazie a un folto network di aziende e scuole attive sui territori di Como, di Lecco e delle Brianza.

Innovazione e formazione sono le parole chiave dell'appuntamento che si è rivolto a tutti i soggetti chiamati ad avere una responsabilità nella scelte di carriera dei giovani (manager, imprenditori, istituzioni, docenti, famiglie) a partire dalle scuole del territorio.

Ad aprire il lavori è stato il prorettore del Polo Territoriale di Lecco, Manuela Grecchi: “La formazione tipica tecnica oggi non basta – ha spiegato - sono le soft skill ad incidere nella stessa misura sul successo lavorativo”.

Moderati da Claudio Antonelli, caporedattore centrale de La Verità, si sono confrontati Carlo Pelanda (professore straordinario di Economia, Facoltà di Economia, Università Guglielmo Marconi, Roma), Giuseppe Cattaneo (manager internazionale di grandi gruppi italiani all’estero come Ferrari, Pirelli, Montedison), Sergio Campodall’Orto (professore di Design Startup, Facoltà del Design, Politecnico di Milano) e Osvaldo Danzi (Social Media Recruiting Specialist e fondatore della business community Fiordirisorse).

Grande la partecipazione all'iniziativa, trecento persone tra il pubblico hanno assistito alla tavola rotonda.

“Industria 4.0 in Italia la avvertiamo con 'botte' di discontinuità – ha sottolineato il prof. Carlo Pelanda - il sistema Italia non è funzionale al mercato capitalistico e c'è ancora troppa inerzia al cambiamento”.

Mentre l'evoluzione tecnologica avanza, il problema italiano è soprattutto legato alle nuove generazioni: “Questo non è un Paese per giovani" ha sottolineato il prof. Campodall'Orto. “Certamente facciamo scappare i nostri talenti con contratti e retribuzioni fuori mercato" ha ribadito Osvaldo Danzi. "Le aziende dovrebbero dotarsi di strumenti di premiare con salari maggiori le competenze dei dipendenti” ha spiegato il manager Giuseppe Cattaneo.

Claudio Antonelli ha poi raccolto le sollecitazioni, gli spunti, le domande rivolte ai relatori e provenienti da imprenditori, professionisti rappresentanti delle aziende partner che hanno sostenuto Roadjob 2018: Fratelli Beretta, GI Group, Stilcolor Service, Profexa, Festo Academy, Api Lecco, ATG Anzani Group, Sorbit, Tag, Omf, Tmc, Friweb, Cemb, a queste sia aggiungono i media partner Friweb, Aglaia, La Provincia e NetWeek.

Mauro Califano ha rimandato alla seconda fase che ora attende il progetto Roadjob, a marzo 2019, quando gli studenti delle scuole si confronteranno con i manager e gli imprenditori delle migliori aziende del territorio”.

News archive

newsletter rodacciai

Address not valid

Pursuant to and for the purposes of Articles 7, 13 and 15 of Regulation EU 2016/679 - GDPR, I agree to the processing of my personal data for Newsletter subscription as explained in the Privacy Policy

Consent required
Subscribe